Tornare alla panoramica

I vantaggi di una pianificazione anticipata dell’elettrificazione della flotta  

10.12.22
Mobilità elettrica

Desiderio contro realtà 

Il fatto è che la rete di ricarica svizzera non è ancora al punto in cui potrebbe o dovrebbe essere. E anche se i veicoli elettrici stanno recuperando sempre più terreno in termini di peso, comfort e autonomia, non sono ancora all’altezza dei veicoli a combustione, almeno non in termini di rapporto qualità-prezzo. Quindi, se consideriamo solo questi fatti, potremmo semplicemente rimandare la riflessione sull’elettrificazione. E ora il grande problema: una transizione ben ponderata e mirata verso l’elettrificazione richiede tempo e pianificazione, motivo per cui è importante affrontare l’argomento fin dall’inizio. Il fatto è che non esiste una soluzione unica per l’elettrificazione. Non si può semplicemente scambiare gli attuali veicoli a combustione con auto elettriche e continuare come prima. Non è nemmeno consigliabile ignorare la questione dell’aumento delle sanzioni contro le emissioni di CO2. La soluzione è anticipare. 

Passo dopo passo invece del salto in lungo 

Prima affronta le esigenze della sua azienda, dei suoi autisti, del suo settore e dei suoi interlocutori, più tempo avrà a disposizione per trasformare gli ostacoli in opportunità. 

Un esempio: Il passaggio alla mobilità elettrica richiede sempre una certa apertura da parte degli utenti della flotta. Ad esempio, può mettere a disposizione di un conducente entusiasta un’auto elettrica aziendale per un periodo di prova limitato. Le illustrerà tutti i vantaggi e gli svantaggi con un esempio pratico. Non solo può utilizzare il periodo di prova per affrontare i problemi minori, come i processi mancanti, ma ha anche un opinionista interno sotto forma di tester. Dopotutto, affinché la transizione abbia successo, tutti i suoi dipendenti devono essere orientati nella stessa direzione, e qualcuno che ha già fatto le prime esperienze può essere molto utile. 

Tutto a suo tempo 

Come può vedere, anche se molte persone hanno ancora dei dubbi a volte giustificati sulla flotta elettrica completa, ha senso interessarsi attivamente a questo tema e rivolgersi a consulenti esterni. Oggi ha ancora tempo per prepararsi sufficientemente al cambiamento. Perché non c’è dubbio che prima o poi avverrà un cambiamento massiccio nella mobilità.